Home Reggio Emilia Giro d’Italia, conto alla rovescia a Reggio Emilia per l’arrivo dell’undicesima tappa

Giro d’Italia, conto alla rovescia a Reggio Emilia per l’arrivo dell’undicesima tappa






Giro d’Italia, conto alla rovescia a Reggio Emilia per l’arrivo dell’undicesima tappaFervono i preparativi per l’arrivo del Giro d’Italia in città. Martedì 17 maggio dalle ore 18.30 l’Aperitivo in rosa, ai Chiostri di San Pietro, darà il via alla festa. Dalla mezzanotte di mercoledì scattano i divieti di sosta lungo il percorso e nei parcheggi, mentre viale Isonzo sarà chiuso al traffico. Importanti deviazioni anche per il trasporto pubblico.

Inizia il conto alla rovescia per l’arrivo in città dell’undicesima tappa del Giro d’Italia – Santarcangelo di Romagna-Reggio Emilia – alle 18.30 di martedì 17 maggio l’Aperitivo in rosa ai Chiostri di San Pietro concluderà la serie di appuntamenti correlati al passaggio della corsa riunendo in una unica festa gli appassionati delle due ruote.

Per garantire la sicurezza della gara la viabilità cittadina subirà importanti modifiche nella giornata di mercoledì 18 maggio. Il Giro arriverà in città verso le ore 17 da Correggio, attraversando la frazione di Gavassa e percorrendo la via Emilia da via Pasteur fino al traguardo allestito in viale Isonzo. Già alle ore 15.30 circa è previsto l’arrivo della carovana pubblicitaria, che lungo il percorso farà brevi soste per la consueta distribuzione del materiale collegato al Giro.

 

DIVIETI DI SOSTA

Per garantire gli spazi necessari ai mezzi e alle attrezzature della carovana sarà istituito il divieto di sosta con rimozione da mezzanotte alle 23 del 18 nelle seguenti vie: via Fratelli Manfredi – parcheggio ex-Foro Boario, via Cagni, via Regina Elena – tratto tra via Isonzo e via Toselli, via Toselli, piazza Vallisneri, via Leopoldo Nobili, area parcheggio piscina via Filippo Re, controviale di viale Isonzo – da via Emilia Santo Stefano a via Franchetti, viale Piave – da viale IV Novembre a via Makallè, via Emilia Ospizio – da via Chiesi a piazzale Tricolore, parcheggio a pagamento dell’area Zucchi. Inoltre in tutte le strade interessate dal passaggio della corsa, sempre da mezzanotte alle 23 di mercoledì 18, scatterà il divieto di sosta con rimozione.

 

MODIFICHE ALLA VIABILITÀ

Dalla mezzanotte alle 23 di mercoledì 18 maggio, sarà chiuso al traffico viale Isonzo, nel tratto di Onda verde da viale Allegri a via Filzi, mentre l’Onda rossa verrà chiusa al transito da piazzale Duca d’Aosta all’incrocio con viale Allegri.

Per consentire il passaggio in sicurezza dei ciclisti e della carovana, a partire dalle ore 14.30 di mercoledì 18 maggio e fino al transito dell’auto della Polizia stradale indicante la Fine corsa che sancisce appunto il termine della manifestazione, saranno chiusi al traffico: uscita 2 nord e sud direzione Ss468 – tangenziale Correggio; ingresso Ss468 – raccordo tangenziale Correggio direzione tangenziale nord; rotatoria di congiunzione tra via Lenin e la Ss468 – mantenendo la rampa di accesso alla Ss468 in direzione tangenziale nord, per permettere l’uscita dei veicoli da via Tirelli, i quali dovranno percorrere il tratto di rotatoria in senso orario di marcia.

Saranno, inoltre, chiuse in entrambi i sensi di marcia: via Lenin, via Degli Azzarri, via Fleming, via Montagnani Marelli, via Pasteur, viale Amendola, via Emilia Ospizio, piazzale Tricolore – con accesso consentito dall’Onda verde (viale Dei Mille) in via Monte San Michele e viale Monte Grappa – e viale Piave. Sarà precluso al traffico l’accesso in entrata e in uscita a tutte le laterali delle strade interessate dalla chiusura, con istituzione di doppi sensi di circolazione su tutte le strade a senso unico adiacenti al percorso di gara. Compatibilmente con il passaggio della carovana, saranno aperti e presidiati dal personale della Polizia locale 2 varchi di attraversamento pedonale del percorso, in piazzale Tricolore lato via Emilia Ospizio e su viale Amendola per garantire l’accesso al Campus universitario di San Lazzaro e alle strutture dell’Ausl. La sede universitaria e gli ambulatori saranno raggiungibili in auto utilizzando il parcheggio scambiatore di piazzale Funakoshi da via Gattalupa.

Gli spostamenti nord-sud ed est-ovest saranno garantiti lungo la grande viabilità composta dagli assi di attraversamento e dalle tangenziali. Per chi si muove in direzione Modena, è consigliabile seguire le indicazioni per Scandiano – tangenziale sud, via Piacentini. Il traffico proveniente da Modena verso la città sarà deviato all’altezza della rotatoria di via Bocconi, per raggiungere il centro la direzione consigliata è via Monsignor Cocconcelli direzione Arcispedale Santa Maria Nuova.

 

TRASPORTO PUBBLICO

Il trasporto pubblico locale, attivo nelle zone interessate dalle chiusure de traffico, sarà sospeso. Tutte le informazioni su orari, fermate e percorsi alternativi sono consultabili dal sito di Seta.

 

 

INFO

Per informazioni sulla viabilità si possono contattare è possibile contattare l’Urp del Comune allo 0522.456660, nei seguenti giorni: venerdì 13 (8.30-13), lunedì 16 (9.30 – 13), martedì 17 (8.30 – 13), mercoledì 18 (7.30 – 18.30).

Nel pomeriggio di mercoledì 18 il Comando della Polizia locale, per consentire al personale di garantire la sicurezza dell’evento, sarà chiuso al pubblico dalle ore 12.30.

 

 

 









Articolo precedenteDal 19 maggio a Reggio prende il via “La Festa dei parchi”, rassegna di incontri e riflessioni sui temi della pace e della convivenza a partire dalla figura di Alexander Langer
Articolo successivoOccupazione femminile, Cgil: dati preoccupanti anche in provincia di Modena