La Giunta ha approvato la costituzione del nuovo Settore Musei Civici Bologna all’interno del Dipartimento Cultura, Sport e Promozione della Città. Il nuovo settore sarà attivo dall’1 luglio in sostituzione dell’Istituzione Bologna Musei, che era stata costituita a dicembre 2012 come organismo strumentale del Comune di Bologna per la gestione e il coordinamento del sistema museale comunale anche con la finalità di snellire la gestione organizzativa, del personale e amministrativa dei musei.

Tali condizioni non sussistono più, a causa delle modifiche alla legislazione in materia registrate negli ultimi anni, come dimostrano le scelte già operate da questa Amministrazione (si veda lo scioglimento dell’Istituzione Biblioteche, esperienza che ha avuto esiti positivi) che da altre Amministrazioni.

“Sono in corso le formalità e la definizione degli accordi con la nuova direzione che si insedierà nei prossimi mesi – precisa la delegata alla Cultura Elena Di Gioia -. Ad interim la direzione è affidata a Osvaldo Panaro, direttore del Dipartimento Cultura, Sport e Promozione della Città”.

 









Articolo precedente“Viviamo Bibbiano”, estate in piazza 2022
Articolo successivoPartono le manutenzioni alle strade provinciali