Ieri notte, i Carabinieri della Compagnia di Modena hanno effettuato una serie di controlli nella zona della Sacca e sulla Nonantolana, volti a prevenire e contrastare la commissione di reati di strada e predatori, tra i quali anche lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di tali attività, intorno all’una, è stato intimato l’alt a un’autovettura notata in transito, con andamento incerto, lungo la Via Nonantolana.

Il controllo con l’etilometro ha confermato che il conducente, un 43enne, stava guidando sotto l’influenza dell’alcool. La persona è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Modena per guida in stato di ebrezza e nei suoi confronti è stata applicata la sanzione accessoria del ritiro della patente di guida per la sospensione. La stessa pattuglia, alle tre di notte, ha proceduto al controllo di una persona sospetta, constatando la sua irregolarità sul territorio nazionale. Il 26enne straniero, già raggiunto da provvedimento di espulsione dal territorio dello Stato emesso nel 2020, verrà accompagnato in giornata, dai carabinieri del Comando Compagnia di Modena, presso un Centro per il Rimpatrio.









Articolo precedenteIndustria, a giugno produzione dell’Eurozona in crescita
Articolo successivoRuba abbigliamento due volte in pochi giorni. Arrestato a Modena