Nella notte del 21 agosto 2022, gli equipaggi dell’U.P.G.S.P. sono stati inviati presso una manifestazione musicale in un’area cortiliva sita in via Alfieri Maserati, a seguito di una segnalazione per rissa. Gli operatori giunti sul posto effettuavano gli accertamenti, tra cui la visione delle immagini di videosorveglianza, da cui emergeva che poco prima si era verificata una lite in strada nei pressi dell’uscita del locale.

Nel corso del mese di luglio in altre due diverse occasioni venivano segnalate liti e momenti di tensione in occasione di altri eventi musicali svolti nella medesima manifestazione musicale all’aperto, che hanno visto l’intervento delle forze di Polizia che, in un caso costatavano la presenza sul posto di un soggetto straniero che riferiva di essere stato aggredito da alcuni soggetti che si erano immediatamente allontanati; in un altro episodio il personale delle volanti interveniva per una colluttazione tra un soggetto che aveva appena asportato il cellulare ad una cliente ed una persona intervenuta a difesa della vittima del furto.

La squadra investigativa della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale svolgeva ulteriori e immediati accertamenti che hanno consentito di constatare come la ricorrenza di tali episodi in un lasso di tempo particolarmente breve, determinava una situazione di pericolo per la sicurezza degli avventori.

Immediata, pertanto, la risposta della Questura che, al fine di garantire la sicurezza dei clienti e dei cittadini, ha disposto la sospensione delle autorizzazioni per 5 giorni dalla data di notifica del provvedimento, che è stato eseguito nella giornata di ieri.









Articolo precedenteModena: vanno in ferie e lasciano i cani in balcone. Denunciati
Articolo successivoImprenditore mirandolese in manette a seguito di una indagine della Guardia di Finanza di Modena