Nonostante l’impegno che le squadre dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e del Soccorso Alpino hanno profuso in questi giorni, in cui si sono coordinate e alternate in varie operazioni di ricerca, ancora nessuna traccia del velivolo scomparso il 28 gennaio scorso sull’Appennino modenese. Le operazioni di oggi, con squadre a terra e droni, si sono concentrare in un’area di pineta in zona Sant’Anna Pelago.









Articolo precedenteRotary club supporta il gruppo corale e strumentale “Ologramma”
Articolo successivoFurto con spaccata in pizzeria a Novellara