Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e della Stazione di Medolla hanno tratto in arresto un 68enne, pensionato, in esecuzione di Mandato d’Arresto Europeo emesso dalla Francia.

L’uomo, ricercato dal mese di aprile attraverso il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale, doveva scontare, in Francia, 18 mesi di reclusione per truffa, evasione fiscale e contributiva, provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale Giudiziario di Nanterre.

Dopo accurata attività di ricerca, effettuata con la collaborazione della Divisione S.I.R.E.N.E., la persona è stata rintracciata a Medolla e condotta presso la Casa Circondariale di Modena.









Articolo precedenteDa sabato a Campogalliano il Campo Music Villa-ge
Articolo successivoGiornata mondiale della bicicletta: analisi Lapam sulla filiera reggiana