La Provincia di Reggio Emilia informa che il ponte Pianello, che lungo la Sp 108 scavalca il Secchia tra Castelnovo Monti e Villa Minozzo, sarà chiuso al transito dalle 8 di mercoledì 25 fino alle 18 di lunedì 30 ottobre. Nell’ambito degli importanti e impegnativi lavori di consolidamento statico in corso, saranno infatti montate le barriere a bordo ponte sulla corsia di monte, dove sono stati ultimati i lavori di ripristino. Dalla sera di lunedì 30 ottobre il ponte Pianello potrà dunque essere riaperto a senso unico alternato, ma sulla corsia già sottoposta a manutenzione, quindi con minori disagi per gli automobilisti.   

Durante la chiusura del ponte tra il 25 e il 30 ottobre, il traffico verrà deviato sulla Sp 18 Busana – Ligonchio – Passo Pradarena per gli spostamenti tra Castelnovo Monti e Ligonchio e sulla Sp 9 Felina – Villa Minozzo – Civago (e successivamente sulla Sp 59 per Sologno e Ligonchio) per quanto riguarda invece gli spostamenti tra Felina e Villa Minozzo (e viceversa).

Si tratta di un intervento particolarmente importante perché non solo permetterà di ripristinare il transito sulla Sp 108, assicurando al ponte gli standard di sicurezza oggi indispensabili, e di ridurre dunque i disagi nei collegamenti tra le comunità montane, ma sarà anche attento agli aspetti paesaggistici e ambientali. Il progetto – per un importo complessivo di 1 milione e mezzo di euro, finanziato dal Ministero delle Infrastrutture –  prevede infatti anche la realizzazione di un passaggio pedonale protetto che garantirà agli escursionisti un utilizzo sicuro di questa struttura collocata lungo il sentiero Spallanzani e all’interno del Parco nazionale dell’Appennino Tosco-emiliano.

Una volta conclusi, gli interventi consentiranno alla Provincia di rimuovere le limitazioni (senso unico alternato e divieto di transito ai veicoli con massa a pieno carico superiore a 33 tonnellate) introdotte un paio di anni fa.









Articolo precedenteIl 20 ottobre esce “Il momento più vero”, nuovo EP di Matteo Macchioni
Articolo successivoPost alluvione: conferenza Stato-Regioni, intesa sul decreto del ministero dell’Agricoltura