Nell’ambito della campagna di prevenzione e contrasto al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Modena, nelle giornate dal 20 e 21 novembre, sono stati eseguiti nuovi servizi straordinari mirati a contrastare la diffusione delle sostanze stupefacenti, anche tra i più giovani.

 

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassuolo, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto un 53enne straniero, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato notato aggirarsi con fare sospetto nell’abitato di Maranello e alla vista dei Carabinieri, in tutta fretta saliva a bordo di un camper e si allontanava. Raggiunto dai Militari veniva fermato e sottoposto ad accurato controllo di polizia, a seguito del quale è stato trovato in possesso di 634 grammi di eroina, 105 grammi di cocaina, 350 di hashish e 1,5 di marijuana, parte tenuta addosso e parte sul veicolo, oltre a un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e della somma contante di 650 euro, posti in sequestro penale. Lo straniero è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Modena, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Maranello, sempre nel pomeriggio di ieri, in quel centro abitato, hanno proceduto al controllo di un giovane 21enne, il quale è stato trovato in possesso di una dose di hashish. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e il giovane segnalato amministrativamente alla Prefettura di Modena.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pavullo nel Frignano, invece, la notte del 21 novembre, sulla SS12 nel tratto di strada di Serramazzoni, hanno proceduto al controllo di un’autovettura sospetta, guidata da un 34enne e con a bordo due persone. All’atto del controllo di polizia, i militari operanti sottoponevano il veicolo ad accurata perquisizione che consentiva di rinvenire 2 grammi di cocaina e un flaconcino contenente del metadone. La sostanza stupefacente è stata posta in sequestro e le tre persone sono state segnalate amministrativamente alla Prefettura di Modena. Inoltre, a carico del conducente si è proceduto al ritiro della patente di guida per il successivo provvedimento di sospensione.

I controlli antidroga dei Carabinieri verranno ripetuti anche nei prossimi giorni.









Articolo precedenteViolenza sulle donne, sabato al Teatro Storchi il recital di Mariangela Gualtieri
Articolo successivoViolenza contro le donne: 12 manifesti contenenti frasi dette dagli uomini alle donne, affissi in tutte le città