Sono stati avviati in questi giorni i lavori per il rifacimento del cortile della scuola primaria Primo Levi di Castelvetro (foto), il cui stato attuale è quasi totalmente in terra (a cui il prato originario ha gradualmente ceduto gli spazi) e perciò scarsamente utilizzabile dagli studenti.

L’intervento, finanziato per 90.000 euro e previsto in conclusione entro il mese di gennaio, prevede essenzialmente la sostituzione del fondo ed il miglioramento del sistema di canalizzazione delle acque piovane con la posa di una pavimentazione a masselli autobloccanti permeabili e filtranti tipo “antico lastricato” e nel colore della pietra naturale. Il tutto nel rispetto degli alberi esistenti (ben 23) che garantiscono l’ombreggiatura, in particolare del grande gelso centrale, punto di riferimento di tutte le attività esterne dei ragazzi.

Grande soddisfazione da parte del vicesindaco e assessore alla scuola, Giorgia Mezzacqui, che molto si è impegnata per questo intervento: «Sono contenta di questo lavoro – dice – che va ad ampliare l’attività di socializzazione outdoor e tutta l’attività didattica che può essere fatta fuori dall’aula. L’intervento è frutto di un percorso condiviso anche con le famiglie e gli insegnanti che da tempo lo chiedevano. Il cortile è davvero uno spazio molto importante per tutta la scuola, in ogni periodo dell’anno scolastico».









Articolo precedenteCarpi: per le attività di corso Roma ulteriori 30.000 euro di ristori
Articolo successivoFondi europei, Muzzarelli al convegno di Modena: “E’ la sfida del futuro”