Nel corso della notte, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Carpi, durante un servizio perlustrativo, è intervenuta in un garage condominiale del centro, dove venivano segnalati dei movimenti sospetti.

I militari hanno individuato un garage nel cui interno si percepiva la presenza di alcune persone, che in un primo momento alla richiesta di aprire, non davano risposta. È
stato quindi richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, tuttavia, prima del loro arrivo gli occupanti aprivano la porta. Si trattava di tre persone straniere, le quali avevano abusivamente occupato il locale. I tre, 40, 43 e 45 anni, sono stati accompagnati in caserma per le operazioni di identificazione, a seguito delle quali sono emerse irregolarità con le norme sulla permanenza sul territorio dello Stato.
Per uno di questi sono state avviate le procedure amministrative presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Modena finalizzate all’espulsione, mentre un altro è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per soggiorno illegale nel territorio e nella mattinata odierna è stato accompagnato presso un Centro di Permanenza per il Rimpatrio.









Articolo precedenteDigitale, dal monitoraggio del territorio ai servizi ai cittadini: ER2Digit pubblica i primi avvisi dedicati all’Emilia-Romagna
Articolo successivoNegli Uffici Postali le pensioni del mese di dicembre in pagamento da venerdì 1