Scegliere la qualità locale, per fare un bel regalo ai propri cari e al futuro delle nostre città: un gesto concreto di attenzione e sostenibilità. Per questo Confesercenti Modena invita tutti ad affidarsi, per consumi e regali natalizi, alle attività dei nostri centri. Una scelta consapevole a sostegno dell’economia locale, anziché avvantaggiare le grandi piattaforme dell’e-commerce, che drenano risorse lontano dal nostro territorio e spesso non garantiscono il consumatore.

“Frequentare il negozio, il laboratorio artigiano o il ristorante locale, da sempre simboli di tradizione, qualità e affidabilità: anche quest’anno è il nostro invito perché si privilegi il territorio per gli acquisti natalizi e per le occasioni di festa. Questo garantisce una gratificante esperienza di acquisto e sostiene l’economia e l’occupazione locale” afferma Mauro Rossi, Presidente Provinciale Confesercenti Modena. “Dopo il Black Friday, che ha purtroppo visto consolidare il ruolo dei grandi players online, speriamo che il Natale rappresenti davvero un momento di respiro economico per le nostre migliaia di piccole attività, dove si possono trovare professionalità, qualità e, spesso, l’emozione della riscoperta di doni o sapori legati alla tradizione. Il valore di queste botteghe e ritrovi conviviali, vere luci pulsanti delle nostre città, non deve spegnersi e proprio le festività natalizie ce lo ricordano ogni anno: il Natale senza di loro non sarebbe davvero lo stesso” conclude Rossi.









Articolo precedenteAuser Bagnolo inaugura un nuovo pulmino in memoria di Orlando Begotti
Articolo successivoL’impatto del PNRR sul territorio emiliano: a Modena l’incontro promosso dal Collegio Imprenditori Edili Emilia