ROMA (ITALPRESS) – “Sto molto meglio ma fatico se parlo troppo”. Lo ha detto il Papa aprendo l’udienza generale nell’Aula Paolo VI e cedendo la lettura della catechesi ad un collaboratore, mons. Filippo Ciampanelli della Segreteria di Stato. Il Papa, alla fine dell’udienza generale, ha lanciato un nuovo appello per la pace: “Non dimentichiamo di pregare per quanti soffrono il dramma della guerra, in particolare le popolazioni dell’Ucraina, di Israele e di Palestina. La guerra sempre è una sconfitta, nessuno guadagna, tutti perdono, soltanto guadagnano i fabbricatori delle armi”.
-foto Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).









Articolo precedenteLapam Confartigianato, CNA, Confcommercio e Confesercenti si esprimono sui bilanci comunali 2024
Articolo successivoAllo Sportello Ervis di Modena 80 le vittime di reato accolte