Home Cinema Due serate di cinema infrasettimanale all’Astoria

Due serate di cinema infrasettimanale all’Astoria

Astoria_Fiorano_3Martedì 2 e mercoledì 3 dicembre il Cinema Teatro Astoria di Fiorano Modenese proietterà due film d’essai: martedì 2 alle 21 ‘Nich Cave. 20.000 days on earth’ (UK, 2014, 100’), film di Ian Forsyth e Jane Pollard sull’icona rock internazionale Nick Cave, che nel film interpreta sé stesso, e mercoledì 3 alle 20.30 ‘Le Meraviglie’ (Italia, 2014, 110’) di Alice Rohrwacher. Il film su Nick Cave, il cui biglietto costa € 10, sarà proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano. Il biglietto per ‘Le Meraviglie’ ha un costo di € 4.

I 20.000 giorni sulla terra cui si riferisce il titolo del film su Nick Cave sono quelli della vita del protagonista, rockstar e scrittore di culto, icona della musica rock internazionale; a differenza di quanto accadrebbe in un documentario tradizionale, però, il film intreccia finzione e realtà fondendoli in un viaggio poetico e intenso in una “giornata immaginata” della vita di Cave per tracciare un ritratto intimo e profondamente sincero del suo processo artistico. Un ritratto tanto più vero quanto più capace di immergersi nell’immaginario dell’artista australiano. Il film unisce narrazione a visioni, scrittura a vita vissuta, musica a profonde sedute di autocoscienza per svelare tutto il genio di Nick Cave (che nel film interpreta se stesso), la sua conturbante personalità, il suo straordinario stile narrativo e il suo rapporto esclusivo e intenso con la parola e con la narrazione. Questo sorprendente viaggio nella vita complessa e a volte solitaria di un uomo, di uno scrittore e di una rockstar, viene condotto attraverso il suo stesso racconto e i dialoghi con le persone a lui più vicine.

‘Le Meraviglie’ narra invece l’estate di quattro sorelle capeggiate da Gelsomina, la primogenita, l’erede del piccolo e strano regno che suo padre ha costruito per proteggere la sua famiglia dal mondo “che sta per finire”. È un’estate straordinaria, in cui le regole che tengono insieme la famiglia si allentano: da una parte l’arrivo nella loro casa di Martin, un ragazzo tedesco in rieducazione, dall’altro l’incursione nel territorio di un concorso televisivo a premi, “il paese delle Meraviglie”, condotto dalla fata bianca Milly Catena.