Home Economia Saldi: per Confesercenti Emilia Romagna sotto tono

Saldi: per Confesercenti Emilia Romagna sotto tono

Vendite sotto tono in Emilia-Romagna nonostante i saldi. Lo rileva la Confesercenti secondo la quale che chiede al Governo ”misure efficaci e non effimere per il rilancio dell’economia e dei consumi”.

L’associazione sottolinea che ”sia le vendite promozionali, iniziate nella maggioranza dei casi a fine giugno, che la prima fase dei saldi, dal 20 luglio ad oggi, scontano un dato di generale flessione”. Le situazioni piu’ critiche a Bologna e Modena ”dove sono state raggiunte percentuali in diminuzione, rispetto allo scorso anno, anche superiori al 10%”.

Maggiore stabilita’ nelle vendite e’ stata invece riscontrata in alcune province come Parma, Piacenza e Forli’-Cesena ”pur senza recuperare – fa notare Confesercenti – una stagione primavera-estate comunque deludente”. Infine, per quel che riguarda i tempi di svolgimento dei saldi, secondom Confesercenti ”si sta riconfermando lesigenza per l’Emilia-Romagna di anticipare l’inizio dei saldi sia per la stagione stiva che per quella invernale, allineandosi a quanto avviene nelle altre regioni confinanti”.