Modena: ‘Fondazione Del Monte’ comune tra i fondatori





    Il Comune di Modena sarà tra i fondatori della “Fondazione Mario del Monte”, con una partecipazione di 45mila euro al fondo di dotazione iniziale.

    Lo stabilisce una delibera approvata in Consiglio comunale con il voto favorevole della maggioranza, di Davide Torrini (Udc) e Modena a Colori, il voto contrario dell’opposizione e l’astensione di Sergio Celloni (Udc) con cui si dà il via libera – oltre che alla partecipazione finanziaria – anche allo statuto della Fondazione stessa.
    Gli altri soci fondatori saranno la Lega Provinciale delle Cooperative, l’Arci, la Cna della provincia di Modena, la famiglia di Mario Del Monte e l’Associazione Mario Del Monte.

    Nel corso della seduta, su proposta del sindaco, sono poi stati eletti nell’assemblea della Fondazione il rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia Giancarlo Pellacani e il professor Emilio Mattioli, ordinario fuori ruolo di Estetica all’Università di Bologna, già docente al Liceo Muratori di Modena. Pellacani e Mattioli si aggiungono al sindaco stesso, la cui presenza nell’assemblea è prevista da statuto.

    Inoltre, è stata anche accettata la proposta di nomina nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Mario Scianti, ragioniere capo del Comune di Modena. Le tre nomine sono state approvate con voto segreto, a cui non hanno partecipato i consiglieri di Forza Italia Dante Mazzi e Adolfo Morandi.









    Articolo precedenteCarpi: lavori in corso alla biblioteca multimediale ‘Loria’
    Articolo successivoIci: la prima casa vale 2,3 miliardi di euro