Home Modena Modena: il primo Archivio sulle disuguaglianze economiche locali

Modena: il primo Archivio sulle disuguaglianze economiche locali

Si tratta della prima realizzazione in Italia di un archivio che armonizza e riunisce comparativamente le indagini che diversi gruppi di ricerca hanno condotto in questi anni sulle condizioni di vita a livello locale e nazionale.

E’ attorno a questo obiettivo che ruota il workshop, promosso dal Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche (CAPP) della facoltà di Economia “Marco Biagi” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e dalla Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali, su “Politiche locali e disuguaglianze. Analisi ed esperienze in corso”.

A questo limite si è posto rimedio attraverso il progetto coordinato dalla Fondazione Ermanno Gorrieri con la collaborazione del CAPP, realizzato con il contributo finanziario della Compagnia di San Paolo, che porta avanti il progetto originariamente sviluppato nell’ambito di una ricerca presso l’Istituto Cattaneo di Bologna.

L’appuntamento, che si terrà domani, venerdì 22 giugno, alle ore 10.30 a Modena alla facoltà di Economia “Marco Biagi” (viale Berengario 51), metterà per la prima volta a confronto le diverse esperienze di analisi portate avanti dai gruppi di ricerca italiani che si sono occupati attivamente di indagini socio-economiche.


Il workshop si propone un duplice obiettivo: rinnovare la discussione sul tema delle indagini locali, approfondendo l’analisi della disuguaglianza delle condizioni di vita, e costituire un gruppo di lavoro permanente su aspetti metodologici e di analisi delle politiche, anche nella prospettiva dello sviluppo e dell’ampliamento dell’Archivio DisRel, nell’ambito del nuovo progetto di ricerca per il biennio 2007-2008, denominato Osservatorio sulle disuguaglianze sociali e promosso dalla Fondazione Gorrieri.

Nel corso dell’incontro saranno anche presentati i risultati di una ricerca su “Integrazione tra banche dati per lo studio delle disuguaglianze” realizzata in collaborazione tra l’Ufficio Statistico del Comune di Modena e il CAPP.

La giornata, presieduta dal prof. Paolo Bosi e introdotta da un contributo del prof. Antonio Schizzerotto dell’Università di Trento, sarà concluso nel pomeriggio alle ore 16.00 dal dott. Andrea Brandolini del Servizio Studi della Banca d’Italia.