Negozi aperti Modena, Leoni (Pdl): “Dalla Giunta Pighi solo parole”





    politica2Il Consigliere regionale e comunale del Pdl Andrea Leoni, in merito alla possibilità di tenere aperti gli esercizi commerciali nei giorni festivi a Modena.

    “Nonostante fossero già stati sbugiardati da una mia interrogazione alla Regione dove si chiariva, nero su bianco, che, se vuole, il Sindaco di Modena può far tenere i negozi aperti la domenica e nei giorni festivi, la Giunta Pighi aveva, invece, multato i commercianti che avevano osato aprire i negozi. Peccato, però, che lo stesso poliziesco trattamento non era stato riservato ai negozi etnici. Ora, con la nuova Amministrazione, sembrava arrivare il cambio di rotta a prendere perbuone le dichiarazioni della’Assessore comunale al commercio. D’ora in poi il 25aprile o il due giugno non capiterà più che a Modena tutti i negozi siano chiusi. Ma, alla prima festività, tutto è come prima. Su un quotidiano nazionale trovo unapagina a pagamento di un gruppo commerciale che indirizza la propria vigorosa protesta ai primi cittadini di alcune città italiane. Questi signori si chiedono come mai sabato 15 e domenica 16 in tutte le città dove è presente un loro punto vendita le Amministrazioni hanno dato l’ok alla possibilità di tenere aperto e solo in alcune no. Tra quelli che hanno detto niet c’è il Sindaco di Modena. Continua così la politica degli annunci, smentita però dai fatti. Presenterò un’interrogazione comunale per capire la vera posizione del Comune di Modena. I fatti ci confermano che, nei cinque anni passati, Pighi è stato totalmente insensibile alle grida di dolore provenienti dai commercianti, che a fronte della crisi vogliono liberamente poter lavorare anche nei giorni festivi. Alla prima prova la Giunta Pighi, però, viene smentita addirittura con tanto di pagine a pagamento. Se il buon giorno si vede dal mattino…”.









    Articolo precedenteAmbiente: secondo l’Istat Reggio Emilia migliora in modo significativo
    Articolo successivoOspedale Ramazzini, Luca Ghelfi: Di nuovo in emergenza. Incapacità di gestire i turni di ferie?