Home Modena Blocco traffico Modena, Leoni e Ghelfi (Pdl): inutile, la Giunta revochi il...

Blocco traffico Modena, Leoni e Ghelfi (Pdl): inutile, la Giunta revochi il blocco

Il Consigliere regionale del Popolo della Libertà Andrea Leoni in merito all’entrata in vigore, da giovedì 7 gennaio 2010, del blocco totale della circolazione anche per i veicoli Euro 2.

“Oltre alla totale inefficacia dimostrata scientificamente della manovra antismog, quest’anno ci sarebbero ulteriori tre fondati motivi per revocare definitivamente, i restrittivi blocchi della circolazione in vigore dal 7 gennaio. Il primo è legato alle condizioni meteo che riducono già di per sé lo smog e che gli anni scorsi avevano motivato la revoca dei blocchi.

Il secondo è legato ai dati che confermano come la crisi economica abbia ridotto gli spostamenti, e conseguentemente l’inquinamento. Il terzo è legato alla carenza di parcheggi e all’inadeguatezza del trasporto pubblico che, di fatto, obbligano i modenesi all’utilizzo del mezzo privato.

Inoltre, ancora una volta, il blocco della circolazione, inutile sotto l’aspetto della riduzione dello smog, danneggerà soprattutto le famiglie che, a causa della crisi, non si sono potute permettere l’acquisto di un auto nuova. Per questo chiediamo a Pighi di non scaricare sui modenesi, anche nel 2010, i costi e i disagi derivanti dall’incapacità delle amministrazioni di sinistra di affrontare adeguatamente il problema.

Revochi il blocco, senza se e senza ma. Evidentemente Pighi si è già dimenticato anche delle promessA fatta nel 2004 e ripetuta dall’Assessore Arletti la scorsa estate, di superare la politica dei blocchi. Oggi aprono il 2010 facendo l’esatto contrario. Dalla Befana non potrà altro che ricevere carbone”.

***

Spero che il 7 di gennaio i modenesi oltre a svegliarsi sotto la neve che sta scendendo e scenderà in questi giorni, non si trovino anche impossibilitati a usare l’automobile. Del resto l’inefficacia di questi provvedimenti è dimostrata dai livelli di poveri sottili che non subiscono pressoché variazioni.

Quello che è tangibile è il disagio in una città che non brilla per l’efficienza dei suoi mezzi pubblici.

L’assessore Arletti, forse per questioni di campagna elettorale, fece ben sperare quando auspicò il superamento della politica dei blocchi, ma evidentemente alle parole non sono seguiti i fatti.

Speriamo che l’anno nuovo porti consiglio alla Giunta, e che si lavori di più su politiche di accessibilità migliori alla città, piuttosto che a piani fallimentari come il blocco del traffico, o a servizi inutili e costosi come il car sharing.

(Avv. Luca Ghelfi, Consigliere Provinciale – PDL)