PSR: alla Provincia di Bologna “virtuosa” ulteriori 3.7 milioni di euro dalla Regione






    Alla Provincia di Bologna arrivano ulteriori 3.734.208 euro per il Programma regionale di sviluppo rurale (PSR), valido per il periodo 2007-2013. La cifra è relativa alla quota chiamata “riserva di premialità”, riconosciuta per aver conseguito al 31/12/2009 i parametri fissati dalla Regione Emilia-Romagna sull’efficienza delle spese.

    La somma, utilizzabile entro il 2013, permetterà di affrontare il perseguimento degli obiettivi del PSR:

    – sostegno alla competitività delle imprese agricole e del settore agroalimentare

    – miglioramento di ambiente e spazio rurale: sostegno alle produzioni a basso impatto ambientale; interventi di rinaturalizzazione e mantenimento del territorio al fine di evitare l’abbandono delle coltivazioni, ecc.

    – sostegno alla diversificazione delle attività agricole: produzione energia rinnovabile, apertura di agriturismi, incremento delle produzioni tipiche, recupero dei borghi e dei villaggi, ecc.

    Dalla Regione Emilia-Romagna erano già stati assegnati alla Provincia di Bologna 96.476.000 di euro di fondi europei da utilizzare per la realizzazione del Programma Rurale Integrato Provinciale (PRIP).









    Articolo precedenteAl Policlinico di Modena si parla di rischi lavorativi in ambiente ospedaliero
    Articolo successivoConfesercenti Modena circa la costituzione di un osservatorio in Prefettura