Modena: arrestati due tunisini colpiti da decreto di espulsione






    Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Modena, nel corso dei controlli tesi a contrastare i reati della criminalità predatoria, all’interno del Parco Ferrari, hanno arrestato due cittadini tunisini risultati destinatari di decreti di espulsione.

    I due, alla richiesta dei militari di esibire propri documenti di identità, hanno fornito documentazione cartacea risultata falsa. Entrambi erano destinatari di decreti di espulsione emessi dalle Questure di Milano e Catanzaro. I militari hanno sequestrato l’intera documentazione in possesso dei soggetti, in cui veniva falsamente attestata la qualità di badanti.

    Entrambi gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono in attesa del rito direttissimo disposto dall’Autorità Giudiziaria.









    Articolo precedenteModena: l’Ateneo promuove un convegno nazionale su “La Medicina Generale nelle Cure Primarie”
    Articolo successivoPatto di stabilità e autonomia degli enti locali: sindaci reggiani e Legautonomie lanciano una petizione popolare