Home Sassuolo Il Sassuolo è in Serie A

Il Sassuolo è in Serie A

tifosi-Sassuolo-ph-VignoliSassuolo per la prima volta in Serie A. Questo  il verdetto degli ultimi palpitanti 90 minuti del Braglia (15mila spettatori) dove al 51mo del secondo tempo  Missiroli con un gol regala la massima serie ai neroverdi rimasti anche in inferiorità numerica.

Dopo cinque anni in serie B il Sassuolo l’anno prossimo se la giochera’ con le grandi. Il Sassuolo non ha però il campo con i requisiti per la serie B e a Modena non sono mai stati ben digeriti e cosi’ la dirigenza pensa gia’ a portare la serie A al Giglio di Reggio Emilia, visto che le due citta’ sono, piu’ o meno, equidistanti.
Al timone del Sassuolo, dal 2002, c’e’ il patron della Mapei (e presidente di Confindustria) Squinzi. Squinzi, milanese e milanista irriducibile, confesso’ qualche anno fa il suo sogno segreto: ”il Sassuolo che va a San Siro e batte l’Inter”.

Sassuolo con 41mila abitanti sara’ una delle citta’ piu’ piccole mai state in serie A. Senza uno stadio, senza una tifoseria radicata (circa 1.500 abbonati), senza una storia calcistica alle spalle il Sassuolo e’ finalmente arrivato nella massima serie.

Sassuolo batte Livorno 1-0 (0-0).
Sassuolo (4-3-3): Pomini 6,5, Longhi 5,5 (14′ st Laverone 6), Marzorati 6, Terranova 6,5, Antei 5, Chibsah 7, Magnanelli 6,5, Missiroli 6,5, Berardi 5,5, Boakye 5 (34′ st Troiano sv), Catellani 5,5 (14′ st Frascatore 6). (22 Pigliacelli, 21 Laribi, 14 Masucci, 8 Pavoletti). All.: Di Francesco 7.
Livorno (3-5-2): Fiorillo 5, Bernardini 6, Emerson 6,5, Ceccherini 6 (33′ st Mazzoni sv), Schiattarella 6,5, Luci 6, Belinghieri 5,5, Duncan 6,5 (27′ st Dell’Agnello sv), Lambrughi 6 (17′ st Gemiti 6), Paulinho 5,5, Dionisi 5,5. (1 Mazzoni, 5 Decarli, 6 Salviato, 16 Gentsoglu, 24 Bigazzi). All.: Nicola 6,5.
Arbitro: Ostinelli di Como 5.
Rete: al 50′ st Missiroli.
Angoli: 8-2 per il Livorno.
Recupero: 0′ e 5′.
Espulsi: nel st al 12′ Antei per doppia ammonizione, al 31′ Fiorillo e Berardi per reciproche scorrettezze.
Ammoniti: nel pt Longhi e Schiattarella per c.n.r., Antei e Belinghieri per gioco scorretto, nel st Antei, Berardi, e Bernardini per gioco scorretto, Marzorati e Dell’Agnello per c.n.r.
Spettatori: 15.000 circa.
** IL GOL
– 50′ st: con il Livorno tutto all’attacco, Missiroli riceve palla su rinvio lungo di Pomini e da solo batte Mazzoni con un tiro sotto la traversa.