Home Fiorano Fiorano: il ricordo di Freddy

Fiorano: il ricordo di Freddy

Anche il sindaco Claudio Pistoni, a nome della comunità fioranese, si è stretto alla moglie Oriele, alla figlia Morena e a tutti i famigliari, per l’improvvisa scomparsa a 69 anni di Carlo Frediano Giberti, da tutti conosciuto come Freddy. Ha gestito numerosi locali con successo e con abilità, con grande professionalità e capacità di rapportarsi con i clienti. L’ultimo è stato il Bar Freddy a Crociale, ma viene naturale legarlo inscindibilmente al bar Dollaro, diventato negli anni Sessanta e Settanta una istituzione nel giovane quartiere di Crociale, quello che unisce Fiorano a Spezzano, un luogo di incontro e di organizzazione sportiva, in particolare del calcio a livello amatoriale e dei tornei estivi.

 

Lo dimostrano diverse testimonianze pubblicate sul gruppo di Facebook ‘I love Spezzano’: “Freddy… anche tu hai scritto la storia di Spezzano col mitico Dollaro e la tua unica pizza al tegamino… la tua caccia… il tuo sugo al cinghiale… mitico… Freddy, non ti scorderemo… leggenda”. “La prima volta che sono entrato nel tuo bar stavi giocando a carte con tutta la combriccola; pensavo di averti disturbato perché mi servisti serio con quei due baffoni che mi incutevano timore. Capii solo dopo che mi stavi scrutando”. “Dietro quei baffi si nascondeva un cuore grande come te…ciao freddy”. “Mitico Freddy il barista della nostra gioventù”.