Home Appuntamenti A Castelnuovo la street jam “Cemento Vivo”

A Castelnuovo la street jam “Cemento Vivo”

Si rinnova l’appuntamento con la street art a Castelnuovo Rangone, che nel fine settimana ospita la sesta edizione della street jam nazionale di graffiti “Cemento Vivo”. A partire dalle 9.30 di sabato 12 settembre e domenica 13 settembre oltre 20 artisti provenienti da tutta Italia dipingeranno dal vivo le loro opere sulle pareti esterne del bocciodromo di Castelnuovo Rangone, in via Ciro Bisi 1.

L’edizione 2020 dell’evento ideato dall’artista Aeko è sostenuta dal Comune di Castelnuovo Rangone, in collaborazione con McLuc Culture, associazione culturale per la promozione della creatività urbana.

Il progetto intende promuovere il valore sociale e culturale della street art e della creatività urbana, disciplina artistica che trae origine dal fermento culturale generato alla fine degli anni Sessanta e i primi anni Settanta nei quartieri periferici delle grandi metropoli americane, e che oggi è diventata parte dei numerosi progetti di riqualificazione urbana, di sviluppo sociale e di aggregazione giovanile. Obiettivo di “Cemento Vivo” è proporre un’alternativa alla manutenzione degli spazi, orientata ad un restyling artistico capace di convertire aree urbane degradate in musei a cielo aperto, e sensibilizzare il pubblico sull’utilità dell’impegno collettivo per il miglioramento della qualità della vita.

Anche quest’anno al live painting parteciperanno talenti di primo piano della scena attuale: Abva, Aeko, Bibbito, Carsa, Dise (immagine), Encs, Etsom, Hot in public, Je73, Kasy23, Kers, Mantid, Mike 153, Nais, Rameist, Rimone, Rise the Cat, Rune, Said, Tackle Zero, Wiz e Wolf two.

Questa sesta edizione di “Cemento Vivo” avrà dimensioni ridotte, pur mantenendo un alto livello di qualità artistica, e si svolgerà nel rispetto delle norme anticontagio.