Home Bassa reggiana Controlli dei N.A.S. nei bar della bassa reggiana: tre esercizi sanzionati

Controlli dei N.A.S. nei bar della bassa reggiana: tre esercizi sanzionati

I Carabinieri del NAS di Parma, nell’ambito dei servizi rivolti a garantire la sicurezza alimentare e il rispetto delle norme anti-Covid hanno proceduto, unitamente ai militari della compagnia di Guastalla al controllo ed ispezione igienico sanitaria dei bar della bassa reggiana con il fine precipuo di assicurare il rispetto delle norme igienico-sanitarie ed amministrative e quelle concernenti l’osservanza delle norme anti-Covid.

In tre bar della bassa i militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanitaria di Parma e della Compagnia di Guastalla hanno accertato irregolarità. In particolare nel corso dei controlli, i militari operanti in un bar è stata riscontrata l’inosservanza delle disposizioni in materia di contenimento del contagio da covid-19, relativamente alla somministrazione di alimenti e bevande avvenuta al banco e non ai tavoli. Per tale ragione al legale rappresentante del bar è stata contestata la violazione amministrativa e comminata la relativa sanzione per un importo di euro 400,00, nonché disposta la sospensione immediata dell’attività per la durata di cinque giorni.

In altro bar i carabinieri, nel corso dell’ispezione igienico sanitaria, hanno riscontrato scarse condizioni igienico sanitarie, dovute a soluzioni di continuità alle pareti, con presenza di scrostature dell’intonaco, di polvere e ragnatele sulle superfici. Al titolare è stata comminata la relativa sanzione per un importo di 1.000,00 euro. In un terzo bar è stata invece riscontrata la mancata esposizione del cartello indicante il divieto di fumare, pertanto, il titolare è stato sanzionato con una multa di 440 euro.