Home Bassa reggiana Spinge a terra anziana dopo lite tra vicini: denunciato nella bassa reggiana

Spinge a terra anziana dopo lite tra vicini: denunciato nella bassa reggiana



Cattivi rapporti di vicinato culminati con l’aggressione fisica ai danni di un’anziana vicina, hanno richiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Fabbrico che, a conclusione degli accertamenti avviati a seguito di querela formalizzata dalla donna, hanno visto la denuncia di un 50enne abitante nella bassa reggiana. La donna, una 80enne reggiana, ricorsa alle cure mediche, è stata ricoverata e quindi dimessa con una prognosi importante quale quella della frattura traumatica di una vertebra.

Secondo quanto denunciato dall’anziana, i fatti risalgono al pomeriggio di un giorno di metà settembre, quando tra i due è iniziava una discussione legata allo spostamento di alcuni vasi posti su una fila di mattoni che delimita la proprietà dei due. Dalle parole si è presto passati ai fatti con l’uomo, stando a quanto riferito dalla denunciante, che spingendo la donna l’ha fatta finire a terra. Accusando forte dolore l’anziana è ricorsa alle cure mediche presso il competente nosocomio dov’è stata ricoverata e poi dimessa con prognosi relativa alla frattura di una vertebra. Quindi la denuncia formalizzata dall’80enne ai carabinieri di Fabbrico, che avviavano le indagini, in conseguenza delle quali il 50enne veniva denunciato alla Procura reggiana per il reato di lesioni personali.

Articolo precedenteFiorano, erogati 15mila euro per incentivare la mobilità sostenibile
Articolo successivoFormigine, ragazze e materie tecnologiche: progetto di qualificazione scolastica