Home Bassa reggiana Guastalla: ANFFAS festeggia i 30 anni della legge che disciplina le cooperative...

Guastalla: ANFFAS festeggia i 30 anni della legge che disciplina le cooperative sociali



Compie trent’anni la Legge 381 che ha istituito le cooperative sociali. Fu approvata dal Parlamento l’8 novembre 1991. Per celebrare questo anniversario, le cooperative ANFFAS Dimensione Uomo con sede a Guastalla e Il Bettolino con sede a Reggiolo hanno organizzano una giornata celebrativa che si è svolta sabato 27 novembre presso la Sala Falegnami di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri. Dopo i saluti istituzionali da parte di Camilla Verona, sindaco di Guastalla e presidente dell’Unione Bassa Reggiana, è intervenuti Ottavia Soncini, presidente della commissione regionale sulle politiche per la salute e le politiche sociali.

Paolo Gozzi, presidente di Anffas Dimensione Uomo, e Francesca Benelli, presidente de Il Bettolino, hanno presentato il lavoro svolto in questi 30 anni dalle rispettive cooperative. Successivamente sono intervenuti Alberto Alberani, responsabile regionale e vicepresidente nazione di Legacoopsociali, e Matteo Caramaschi, coordinatore ACI (Alleanza Cooperative Italiane) della Provincia di Reggio Emilia. Ha concluso i lavori il sindaco di Gualtieri Renzo Bergamini, referente per il welfare dell’Unione Bassa Reggiana.

“È stata una mattinata molto interessante – ha detto Paolo Gozzi, presidente Anffas Dimensione Uomo – per conoscere le due realtà locali e approfondire il lavoro svolto in tanti anni a favore delle persone più fragili per dare loro dignità e integrazione sociale. Non si è parlato solo di ciò che abbiamo fatto ma anche delle prospettive future in piena sintonia con gli Enti Locali che ci supportano”.

ANFFAS Dimensione Uomo e Il Bettolino operano sul territorio della Bassa Reggiana da oltre 30 anni. Hanno un’origine simile nei tempi e nei modi in cui sono state costituite, fortemente volute da parte degli Enti Locali del territorio con base sociale costituita da ospiti, famigliari, lavoratori e volontari. Le due cooperative si sono sviluppate negli anni, ognuna in ambiti diversi e per questo specializzate nella propria offerta. La cooperativa Il Bettolino nell’ambito degli inserimenti lavorativi; la cooperativa ANFFAS Dimensione Uomo nella gestione di servizi educativi assistenziali.

 

LEGGE 381 1991 “DISCIPLINA DELLE COOPERATIVE SOCIALI”

Le cooperative sociali hanno lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini attraverso (…) lo svolgimento di attività diverse – agricole, industriali, commerciali o di servizi – finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate”

“(…) si considerano persone svantaggiate gli invalidi fisici, psichici e sensoriali, gli ex degenti di istituti psichiatrici, i soggetti in trattamento psichiatrico, i tossicodipendenti, gli alcolisti, i minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare (…)”.

 

Articolo precedenteIl Natale a Vignola ti premia!
Articolo successivoContributi economici per attività fioranesi. Domande fino al 13 dicembre