Home Parma Parma città che cambia. Parma e Reggio Emilia, progetti urbani a confronto

Parma città che cambia. Parma e Reggio Emilia, progetti urbani a confronto






Negli spazi del Laboratorio Aperto di Parma, nel complesso di San Paolo, si è tenuto il convegno “Parma città che cambia. Parma e Reggio Emila, progetti urbani a confronto”. Un’occasione di confronto e ed approfondimento sulle progettualità urbane in corso di attuazione, connesse a programmi di finanziamento, in ambito di sviluppo urbano sostenibile e di rigenerazione urbana e sociale.

Lanfranco De Franco, Assessore alla Casa e Partecipazione del Comune di Reggio Emilia, Laura Rossi, Assessora al Welfare del Comune di Parma, Michele Alinovi, Assessore a Pianificazione e Sviluppo del territorio del Comune di Parma hanno approfondito gli argomenti del Bando di Rigenerazione Regione Emilia Romagna declinato nei due sotto argomenti: Parma la città resistente (Pr); Strategie per la rigenerazione urbana Stazione – S.Croce (Re). Seguirà il tema degli Interventi di Social Housing – PINQUA con il Mosaico abitativo solidare (Pr) e R60 – Strategia per la riqualificazione urbana Stazione – ex Reggiane (Re).

Tema di confronto anche i “Distretti socio culturali” le esperienze dei Laboratori Aperti (Asse 6 PORFESR) con il  Recupero del complesso di San Palo (Pr) ed il Recupero dei chiostri di San Pietro (Re)a cura di Lanfranco De Franco, Assessore alla Casa e Partecipazione di del Comune di Reggio Emilia; Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma e Michele Alinovi, Assessore a Pianificazione e Sviluppo del territorio del Comune di Parma.

Nella sessione finale uno sguardo al futuro “Verso il Piano Urbanistico General –PUG” del Comune di Parma, in fase di redazione ai sensi della LR 24/2017, affidato al raggruppamento rappresentato dallo Studio UNLAB di Rotterdam. Un confronto fra gli estensori del Piano per un confronto su strategie urbane e territoriali sulla città di Parma.

 









Articolo precedenteSpara alle tortore nel giardino della ex, denunciato nel reggiano
Articolo successivoL’Ausl Reggio Emilia circa l’aggiornamento delle esenzioni dei ticket per reddito