Insieme alle diagnosi precoci, alle cure oncologiche innovative e alla ricerca continua, quest’anno si aggiunge un servizio che completa il percorso delle tante donne operate al seno.

L’Azienda USL– IRCCS in Tecnologie Avanzate e Modelli Assistenziali in Oncologia di Reggio Emilia ha attivato un ambulatorio multidisciplinare che offre alle pazienti che hanno subito una mastectomia la dermopigmentazione del complesso areola-capezzolo.

A operare nell’ambulatorio sono infermiere specializzate in questa tecnica, equiparabile all’esecuzione di un tatuaggio, che permette di riprodurre la parte di cute che l’intervento ha rimosso.

“L’approccio è sicuro e offre benefici psicologici, grazie a un impatto apprezzabile dal punto di vista estetico” spiega Monica Guberti, responsabile dell’Unità di Ricerca & EBP della Direzione Professioni Sanitarie “Questa tecnica è presente in pochi ospedali in Italia e sinora le donne avevano l’unica possibilità di rivolgersi a privati, al di fuori dalle strutture del servizio sanitario. Dal 2019, invece, è inserita nei Livelli essenziali di assistenza (LEA), quindi gratuita, ed è l’ultimo tassello del percorso clinico-assistenziale”.

Per promuovere e far conoscere il servizio è stato bandito il concorso “Fuori le Idee”, con l’obiettivo di trovare il nome più adatto al nuovo ambulatorio.

Il concorso è organizzato dall’azienda sanitaria in collaborazione con il team di professionisti interessati dal percorso clinico-assistenziale del tumore al seno, la Direzione Scientifica dell’IRCCS e le associazioni di pazienti ed ex-pazienti, quali: Il Giorno Dopo, La Melagrana, Prevenzione Tumori Guastalla, Senonaltro, Fondazione Vittorio Lodini per la ricerca in chirurgia, A.N.D.O.S., Amici del DH Oncologico di Guastalla, LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sezione di Reggio Emilia.

La partecipazione è aperta a cittadine e cittadini maggiorenni, con residenza in provincia di Reggio Emilia. La proposta dovrà essere motivata secondo le indicazioni del regolamento e presentata entro le 13:00 del giorno 26 settembre 2022. Il bando è consultabile sul sito aziendale (www.ausl.re.it).

Le proposte saranno valutate da un’apposita commissione, quella selezionata vedrà assegnato un premio simbolico di 1.500 euro messi a disposizione dalle Associazioni.

 









Articolo precedenteSp 5, da martedì chiuso il ponte sul Cavo Fiuma tra Reggiolo e Novellara
Articolo successivoAcer, il progetto di portierato sociale al Quartiere Foscato