L’Ufficio Tributi del Comune d Castel Maggiore comunica che le bollette TARI tassa rifiuti 2023 sono in stampa e saranno in distribuzione dal 23 agosto. Le bollette cartacee emesse sono 5.346, quelle inviate via mail e pec sono 1.140, mentre sono 2.874 quelle fornite attraverso il cassetto fiscale telematico Linkmate.

L’Assessore al Bilancio, Matteo Cavalieri, sottolinea che “è in progressivo aumento il ricorso ai sistemi digitali, ormai al 43% del totale, con risparmio di tempo e costi di stampa e spedizione”.

Le scadenze sono 30/09/2023 e 16/12/2023.

A fine agosto verranno recapitate anche circa 700 raccomandate di sollecito per Tari 2022 non ancora pagata, per un importo complessivo di 447mila euro.

Ricordiamo che abitazioni e imprese colpite dall’alluvione del maggio scorso fruiscono della possibilità di dilazionare il versamento.

Per quanto riguarda i risultati della raccolta rifiuti, con l’81% di raccolta differenziata conseguito nel 2022, Castel Maggiore rientra nel 37% di comuni virtuosi dell’Emilia – Romagna che hanno portato la raccolta differenziata sopra l’80%: un risultato che premia l’ambiente e permette anche di contenere gli aumenti dei costi.

L’Ufficio Tributi è contattabile via mail all’indirizzo entrate@comune.castel-maggiore.bo.it, oppure via telefono al n. 0516386769.









Articolo precedenteCesena, gli interventi di somma urgenza sul territorio comunale. Il punto oggi con la vicepresidente Priolo
Articolo successivoAlluvione, nessuna risposta nell’ultimo decreto del Governo: il presidente Bonaccini scrive alla Presidente del Consiglio, Meloni