Riaprirà alle 17 di domani, venerdì, la Sp 7 a Montelusino di Baiso, chiusa da metà maggio nei pressi del ponte sul rio Spigone quando la violenta ondata di maltempo che aveva flagellato l’Emilia-Romagna aveva provocato una frana di monte particolarmente estesa, che per diversi giorni aveva scaricato un consistente quantitativo di terra e massi.

Grazie a uno stanziamento urgente di 200.000 euro, la Provincia di Reggio Emilia ha progetto e in gran parte realizzato un intervento che, oltre alla rimozione del materiale instabile lungo la parete di monte e del materiale franato sulla sede stradale, ha comportato anche la realizzazione di un’opera di contenimento. Lavori che, dalle 17 di domani, consentiranno la riapertura al transito almeno a senso unico alternato, regolato da semaforo, fino al completo ripristino delle condizioni di sicurezza.









Articolo precedenteIl sistema regionale del 118, una rete di emergenza diventata modello per il Paese
Articolo successivoIncontro sulla raccolta dei rifiuti per le attività di Castelnovo: tante domande e risposte per chiarire il servizio