Ha immediatamente destato sospetti nei carabinieri della stazione di Villa Minozzo, che lo hanno fermato durante un servizio di controllo alla circolazione stradale. L’uomo, un 44enne, dopo essere stato fermato dai militari, appariva molto agitato, utilizzando un linguaggio sconnesso, tanto da insospettire i carabinieri che hanno approfondito i controlli.

Così l’uomo veniva trovato in possesso di gr. 6 di sostanza stupefacente del tipo hashish, gr. 13 di sostanza stupefacente del tipo marijuana. La successiva perquisizione estesa al domicilio dell’uomo, consentiva di rinvenire una modica quantità di stupefacente del tipo hashish e un contenitore in plastica contenente nr. 22 semi di marijuana.

Per questi motivi con l’accusa di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e rifiuto di sottoporsi agli accertanti richiesti dagli organi di polizia, i carabinieri della stazione di Villa Minozzo hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia il 44enne residente in provincia. Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.

Il fatto è accaduto l’altra sera intorno alle 23:00, quando una pattuglia della stazione di Villa Minozzo, durante un servizio di controllo alla circolazione stradale, nel Capoluogo del locale comune, fermava un’autovettura con a bordo il 44enne.









Articolo precedenteCorreggio, chiama continuamente e per motivi infondati i carabinieri: denunciata
Articolo successivoTajani “Nessun rischio di attentati in Italia, ma non abbassare la guardia”